Nuovo Progetto 2016: Reti in Rete



welfarenet


Nel 2016 WelfareNet si amplia e nasce Reti in Rete, che si propone di fare sintesi della progettualità realizzata per svilupparla ulteriormente sulla base di un innovativo modello di welfare territoriale, contrattuale ed aziendale regionale, in cui coinvolgere principalmente 5 categorie di attori: lavoratori e cittadini, aziende, operatori di servizi di welfare, enti pubblici e parti sociali.

Il modello si dovrà configurare in una logica di “sussidiarietà circolare“ nella quale non solo le funzioni del soggetti pubblici si intersecano e si completano con quelle dei privati, ma dove ogni soggetto può essere coinvolto in più funzioni, sia come beneficiario che come attore attivo ed erogatore di servizi territoriali, che come promotore dell’intero sistema di welfare.